Quando Ridono Gli Angeli (di Pier Giorgio Gianazza)

“Mille e non più mille” è lo slogan dei millenaristi impauriti. Dicono: “Dopo mille anni, o due volte mille anni, è la fine del mondo”. Ma noi diciamo: “Mille e più di mille!”. Scherzi da prete? Sì, ma non di quelli inaspettati e di cattivo gusto, come sono generalmente definiti dai vocabolari. Vorrei proprio trovare quel prete o quei preti che facevano simili scherzi e che hanno dato origine al detto popolare. Per dimostrare che non è vero, eccovi questi nuovi “scherzi da prete”, belli, spesso originali, di buon gusto. Naturalmente sono più di mille, per far vedere che il fatidico mille è superato. La bibbia, la chiesa, i sacramenti, i frati, le suore, gli ecclesiastici, le religioni hanno tutti il loro lato umoristico, nel loro aspetto umano. E’ la singolarità di questo libro: presenta barzellette tutte legate all’ambiente religioso. Sono già state collaudate e hanno suscitato il riso di tanti cuori. Ridi anche tu con noi! Ti chiedo una sola condizione: avere un cuore semplice, essere come bambini. Questo aiuta a non ironizzare, a non fraintendere e a non offendere. Aiuta anche a non sentirsi offesi, ma a ridere con chi ride (e nel caso a piangere con chi piange). Un proverbio rabbinico dice: “L’uomo pensa; Dio ride”. Se Dio stesso ride (cf Sal 2,4),[1] beati quelli che sanno sorridere! E più beati quelli che sanno far ridere: Dio prepara loro una bella ricompensa.

[1] Cf il bel libro di Roger Poudrier, L’umorismo nella Bibbia (San Paolo, Cinisello Balsamo 1996).

About the author: Emilio Cimicchi

Leave a Reply

Your email address will not be published.